Scegliere lo smartphone giusto

di Francesco Russo Commenta

 

Molte riviste di settore, nell’ultimo periodo stanno basando le proprie inchieste sul numero di applicazioni per smartphone scaricate sui device, oppure ancora sul tipo di funzionalità legato all’hardware del device. Oggi andiamo insieme ad esaminare la scelta dello smartphone, partendo dall’importanza che ha per la funzionalità dello stesso, il suo cuore: il sistema operativo.

I due sistemi che trovano un maggiore riscontro in termini di utenza sono quello di Apple, l’iOS che vede annoverarsi nel suo store (esclusi i software che vengono scartati e poi installati con il jailbrake del device) circa 230.000 applicazioni.

In seconda posizione troviamo invece Google Android che con il suo 50.000 applicazioni e la certezza di essere più giovane, insegue il colosso della mela morsicata. Ovviamente ci sono i due casi di crescita costante che sono i market del BlackBerry e quelli di Bada, il nuovo sistema operativo montato sui Samsung. Non si considera nell’elenco OVI che viene supportato da Symbian, di cui i Nokia hanno fatto scuola.
La ricerca condotta di recente dal Pew Research Center negli Stati Uniti d’America, mostra comunque che ben il 29% dell’utenza smartphone, non ha mai scaricato una applicazione basandosi ad esempio solo su quelle del sistema operativo. Ebbene è proprio qui che diventa importante sapere quale sistema operativo di base scegliere. A vincere la sfida sembra essere stato proprio il Symbian utilizzato dai Nokia. Di conseguenza, dicono gli analisti, che l’acquisto di un device come l’iPhone 4G che costa oltre i 600 euro non è giustificata per queste poche potenzialità.

Nel resto delle informazioni della ricerca, possiamo carpire che il 71% degli utenti scarica le applicazioni, il 38% naviga sul web, il 34% ha ricevuto una mail e solo il 30% ha utilizzato un software di Instant Messaging. A conti fatti la domanda è: che senso ha acquistare uno smartphone dai costi altissimi solo per telefonare ed inviare messaggi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>