Windows Phone Mango, al via gli aggiornamenti

di Michele Costanzo 1

Windows_Phone_MP
Per l’aggiornamento “Mango” di Windows Phone 7, Microsoft adotterà una nuova modalità di rilascio graduale formulata per consetire ai partner commerciali di predisporre i propri servizi. Per ogni singolo operatore Microsoft prevede tre diversi stadi di sviluppo denominati Test, Scheduling e Delivering che permettono il passaggio a Windows Phone 7.5 in maniera progressiva e limitano al minimo i possibili inconvenienti.

In una prima fase circa il 10% dell’utenza Windows Phone ha ricevuto la notifica di aggiornamento. Entro metà ottobre l’update dovrebbe essere disponibile per un ulteriore 15% dei terminali. Entro la fine di ottobre infine la quasi totalità dei dispositivi Windows Phone dovrebbe disporre dell’aggiornamento Mango.

Windows Phone 7.5 introduce numerose novità di peso a cominciare dalla gestione Multitasking delle applicazioni che permette di eseguire più programmi in parallelo. Di rilievo sono anche le nuove funzioni di riconoscimento vocale (Speech Recognition) che consentono di effettuare chiamate, gestire alcuni aspetti delle applicazioni ed effettuare ricerche sul web utilizzando la voce. Un software di sintesi vocale permette invece di leggere automaticamente i testi presenti in documenti e messaggi e si rivela particolarmente comodo quando ad esempio si è alla guida.

Nuova è anche l’integrazione con Twitter che avviene attraverso una applicazione dedicata che si aggiunge a quelle già disponibili per Facebook e Windows Live. Sempre a livello software spicca l’adozione del nuovo browser Internet Explorer 9 che ripropone in chiave mobile alcune delle novità della versione desktop.

In Windows Phone “Mango” la gestione dei messaggi presenta un nuovo approccio unificato che riunisce in un unico thread tutte le conversazioni con uno stesso contatto a prescindere da quale canale sia sia adoperato (IM, SMS o Facebook). I contatti sono ora suddivisibili in gruppi che possono poi essere utilizzati come criterio di filtraggio per l’invio e la ricezione di messaggi.

Nuove funzioni sono state introdotte anche per quanto riguarda le opzioni di ricerca. Con “Local Scout” è possibile arricchire le mappe di Bing con indicazioni sui siti turistici ed i punti di ristoro. “Visual Search” permette invece di effettuare ricerche sul web a partire da codici QR o codici a barre.

[Via | Microsoft, The Register, Pc World ]
[Photo Credits | Microsoft]

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>