La sveglia biricchina è di nuovo Apple

di Francesco Russo Commenta

 

Come l’anno scorso torniamo a parlare di smartphone traditore e di sveglia dormigliona. Anche in questo 2011, il melafonino iPhone ha deciso di non suonare con l’arrivo del 2011 e di conseguenza, i possessori dello stesso sono arrivati tardi ai propri appuntamenti.
Il bug del sistema operativo del device, continua a creare un blocco negli orologi di iPhone, iPod Touch ed iPad. Ma oltre all’anno scorso, tra i pessimi trascorsi di Apple nel suo rapporto con la sveglia, troviamo un caso più recente di mancanza di puntualità: quello del passaggio all’ora solare tra il 30 ed il 31 Ottobre del 2010.


Le lamentele arrivate a Cupertino sono tantissime e la risposta è stata di sana pianta che il problema ha colpito solo chi ha impostato la ripetizione per una volta, questo perchè la funzione ripeti era priva di questo bug.
Il problema si è risolto automaticamente con lo scattare della mezza notte del 3 Gennaio 2010, ma molti continuano a preferire la sveglia a carica manuale per stare tranquilli. Complice dello sfacelo mediatico per Apple è stato anche Mashable, il noto blog di tecnologia americano che ha descritto come alternative per la sveglia dell’iPhone ben 5 applicazioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>