myPantone: design su smartphone

di Redazione Commenta

Spread the love

La compagnia di uno smartphone per un professionista è diventata uguale a quella della sua ombra. Non si ha una giornata, oppure un minuto della stessa, senza che lo smartphone ci accompagni…che si tratti di lavoro, di svago o di relax.
Le possibilità offerte poi dai mobile device dal punto di vista del lavoro sono veramente aumentate tantissime ed i settori legati ai liberi professionisti hanno aumentato di gran lunga le loro vedute sugli stessi al punto da avere a disposizione applicazioni e reportistiche in quantità quasi industriali.

Oggi parliamo di una professionalità particolare, ovvero quella dei designers che solitamente per lavoro (ed alcuni anche per vezzo), hanno a che fare con i colori e con la grafica in generale. L’azienda per eccellenza che ha fatto la storia del colore e che è sempre stata accanto ai professionisti del colore è Pantone. Da decenni, l’azienda si occupa degli standard per i colori ad alta definizione ed a livello industriale. Da alcuni giorni, questa società americana ha rilasciato le proprie applicazioni ufficiali per smartphone della Apple ed il gruppo di cui fa parte, ovvero X-Rite, ha già messo a disposizione da qualche mese la relase per Android.

L’applicazione che prende il nome di MyPantone, è già disponibile sull’App Store e sul Market di Android in versione 2.0 per i device della Apple iPhone, iPod Touch ed iPad ed anche per i sistemi operativi Google Android.

Il software al costo di 7,99 euro per Apple e 5,55 euro per Android ci darà la possibilità di esaminare ed analizzare oltre 13.000 colori provenienti dalle diverse palette combinate dell’applicazione. Inoltre, la possibilità offerta dall’applicazione è quella legata ai designer web, che attraverso la stessa possono avere i codici cromatici relativi all’HTML. Cosa molto importante è quella che ci permette di estrarre dalle nostre fotografie i colori dal Pantone per poterli utilizzare in altro modo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>