BlackBerry Bold 9700: recensione

di Michele Baratelli 4

Spread the love

Sapersi rinnovare continuamente senza perdere lo spirito delle origini e soprattutto senza cadere in errore con un prodotto “non all’altezza dei predecessori” è una sfida durissima che Rim, con questo nuovo BlackBerry Bold 9700, ha vinto ancora una volta. Il BlackBerry Bold 9700 racchiude in 109 x 60 x 14 mm in un peso di soli 122 grammi tutto il meglio della tecnologia: si parte dalla connettività QuadBand (GPRS/EDGE/3G/HSDPA) e da una componentistica interna studiata per offrire il miglior rapporto “potenza-durata batteria”, si passa per un software (il 5.0) totalmente rinnovato rispetto al precedente fino ad arrivare al preciso trackpad che ha sostituito la classica rotellina nella navigazione.

Il BlackBerry Bold 9700 è uno smartphone davvero completo che si adatta perfettamente alle esigenze del professionista ma anche a quelle del “semplice appassionato di tecnologia” che è alla ricerca di un device che sia ancora in grado di sorprenderlo.

Design

A prima vista colpiscono le dimensioni ridotte (il Bold 9700 è più piccolo rispetto al suo predecessore, il BlackBerry Bold 9000) e il layout della tastiera QWERTY che segue le orme dell’ottima tastiera del precedente modello. I tasti sono separati tra loro da linee orizzontali argentate che evocano continuità con il Bold 9000 ma non sono divisi orizzontalmente: una piccola differenza che noteranno sicuramente i “puristi” dei devices di RIM. La tastiera si comporta bene e il feeling offerto dalla pressione dei tasti è sicuramente migliore di quello sperimentato con il BlackBerry Curve 8520. In comune con quest’ultimo modelli, il Bold 9700 presenta anch’esso il trackpad per la navigazione: anche in questo caso, solo i “puristi” avranno una iniziale difficoltà nella gestione del device, difficoltà che diventa nulla dopo un utilizzo brevissimo a dimostrazione del fatto che BlackBerry ha fatto un buon lavoro con questo nuovo sistema di puntamento.

La scocca posteriore presenta, come il modello precedente, un inserto in similpelle che, oltre a fornire quel tocco di esclusività che i possessori di tale device desiderano, risulta utile quando si appoggia il Bold 9700 su un piano: insomma, niente graffietti da attrito. Sul lato destro troviamo la convenience key di destra e regolatore del volume mentre sul lato sinistro abbiamo una convenience key, il plug microUSB e jack da 3,5mm: tutti i tasti laterali sono gommati per offrire un maggiore feeling. Sopra troviamo invece il tasto “mute” e “stand-by”.

Software, l’always-on di BlackBerry

L’apertura di RIM anche al mercato prettamente consumer permette di avere in un device BlackBerry tutte quelle funzioni multimediali che è possibile avere su qualsiasi altro smartphone sul mercato: togliamo dalla nostra mente l’idea che “il BlackBerry è un cellulare serio e pensato solo per i top manager”. Con il BlackBerry Bold 9700, così come con gli altri devices di RIM, è possibile scattare foto, girare video, vedere filmati, ascoltare la propria musica, scaricare giochi e applicazioni direttamente dall’application store (BlackBerry App World) e chattare con i propri amici con i più famosi client.

Ciò che colpisce, avendo avuto l’opportunità di gustare le funzionalità dei devices di RIM, è quella che viene definito come “l’always on BlackBerry“. Ogni device, infatti, è sempre in contatto con l’infrastruttura di RIM e ciò permette, previa velocissima configurazione, di ricevere le email in tempo reale (per capirci, allo stesso modo in cui di ricevono gli SMS), di navigare in rete in maniera più veloce (i server di RIM, infatti, riducono in tempo reale la pagina web che vogliamo visualizzare rendendo l’esperienza della navigazione mobile davvero piacevole) e di essere così sempre in contatto con il mondo lavorativo e quello degli affetti personali. Nessun altro device offre la sensazione di integrazione completa con la rete internet: provare per credere.

Utilizzo

Il BlackBerry Bold 9700 offre un’ottima qualità telefonica (si, mi ero dimenticato che tale device fosse anche un “normale telefono cellulare”) sia come ricezione di segnale sia per quanto riguarda l’audio in entrata e uscita. Sono pratici i tasti funzione per le chiamate (verde e rosso) che essendo un po’ grandicelli sono cliccabili senza indugi anche dai pollici più grandi. Il nuovo OS 5.0 ha portato anche la gestione degli SMS in stile iPhone, ovvero rimane in un unico contenitore tutta la conversazione con un determinato contatto, eliminando così la possibilità di avere messaggi sparsi in giro. Davvero perfetto sotto il piano della pure messaggistica email: ricezione in tempo reale, possibilità di leggere i messaggi divisi per casella oppure tutti in un unico contenitore e grazie alla connettività QuadBand e Wi-Fi è sempre possibile sfruttare la banda più performante.

La navigazione internet è veloce ed intuitiva grazie al browser integrato anche se personalmente preferisco quello di Opera. Navigazione internet che per me, che provengo da ormai quasi 3 anni di utilizzo di iPhone, è leggermente macchinosa rispetto a quella del melafonino ma, grazie al trackpad e allo schermo a 65k di colori, il tutto risulta un’esperienza decisamente positiva. Ponendo un utilizzo intensivo del device (ovvero qualche telefonata di media lunghezza, centinaia di email, qualche ricerca su internet, un po’ di browsing di App World e programma di chat sempre aperto) la durata della batteria è quantificabile su 1,5 giorni; 2 giorni, in media, se non si è sempre con il BlackBerry in mano. Dati decisamente positivi per un device che è sempre online ed è pensato per una comunicazione a 360 gradi.

Giudizio

Il BlackBerry Bold 9700 è il più che degno erede del precedente Bold 9000 perché concentra tutte le più avanzate funzionalità in una scocca ancor più piccola e leggera. Ad un prezzo pari a 499 euro non credo sia possibile avere di più, sicuramente un ottimo acquisto per tutti coloro (e sottolineo non solo top manager) che desiderano essere sempre connessi con le numerose possibilità offerte dalla rete: mail in primis senza dimenticare realtà come Facebook, Twitter, MSN, GTalk e tutte quelle che sono ancora in divenire. Nel nuovo BlackBerry Bold 9700 stile e tecnologia si incontrano per offrire il massimo dell’esperienza BlackBerry: promozione a pieni voti.

Per dettagli più tecnici, consultate il sito BlackBerry.

Commenti (4)

  1. Non riesco a configurare la mail su l mio blackberry 9700. Vorrei configurare la mail che già possiedo ma quando vado a configurarla non ho possibilità se non quella di spuntare esclusivamente “utilizza account di posta elettronica aziendale con blackberry enterprise server”. Qualcuno mi aiuta grazie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>