Mobile payment, Telecom Italia stringe accordi con Visa

di Martina Oliva Commenta

La notizia risale a quale ora fa e sembra promettere decisamente bene: Telecom Italia e Visa Europe hanno siglato un accordo di collaborazione al fine di dare un forte impulso al mercato del mobile payment in Italia.

L’accordo, stando a quanto reso noto mediante la pubblicazione di un apposito comunicato, prevede di offrire a tutti gli utenti in possesso di una sim TIM la possibilità di usufruire dei servizi di mobile payment più innovativi in modo tale da cercare, nel corso del tempo, di ridurre l’utilizzo dei contanti per le transazioni commerciali.

Con l’offerta di mobile payment in questione i clienti potranno infatti utilizzare il proprio smartphone per poter effettuare transazioni contactless presso i terminali POS abilitati non solo in Italia ma in tuta Europa. Nel corso del tempo anche TIM provvederà ad installare tali terminali nei propri punti vendita presenti in tutta Italia.

Per poter effettuare le spese quotidiane sarà sufficiente avvicinare il proprio smartphone al terminale POS abilitato. Tutte le spese superiori ai 25 euro saranno eseguite in modalità contactless digitando un apposito codice direttamente sul cellulare.

L’accordo va inoltre ad estendersi al lancio di servizi ad hoc a supporto dei pagamenti P2P (il trasferimento di denaro dal proprio smartphone ad altre persone) e dei pagamenti ecomerce.

Per favorire la cosa verrà inoltre resa disponibile una nuova carta di credito Visa brandizzata TIM che sarà realizzata in collaborazione con Intesa Sanpaolo e che potrà essere utilizzata a partire dal prossimo anno dai clienti TIM in possesso di smartphone dotati di tecnologia NFC.

Da notare che l’oferta di pagamenti contactless con carta Visa andrà a configurarsi come il servizio di punta del mobile payment, il portafoglio digitale aperto che TIM commercializzerà in modo tale da poter ospitare servizi offerti da importanti partner, come ad esempio esercenti e aziende di trasporto.

[Photo Credits | Flickr]

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>