Nokia 3310, un cellulare immortale

di Michele Costanzo 1


Si sa, la tecnologia corre veloce. Nuovi cellulari vengono presentati praticamente ogni giorno e la maggior parte di essi è destinata ad un rapido oblio. Alcuni modelli però riescono a sfuggire a questa rapida parabola e diventano vere e proprie icone del loro tempo e come tali mantengono inalterato il loro fascino. Di questa elitaria categoria fa sicuramente parte il Nokia 3310.

Lanciato nel quarto trimestre del 2000, il Nokia 3310 è stato uno dei maggiori successi commerciali di Nokia tanto da essere venduto in ben 126 milioni di unità. Un dato ancora più rilevante se si pensa che nei primi anni duemila la diffusione dei cellulari era molto inferiore a quella attuale. A conquistare gli utenti fu probabilmente la linea originale e moderna che portava una ventata di novità in un segmento dominato da forme squadrate e rigide e da antenne esterne. Grazie ad un sistema di cover intercambiabili inoltre il 3310 poteva cambiare facilmente colore e perfino forma grazie alle molte varianti sviluppate anche da produttori terzi.

Compatto per gli standard dell’epoca (misurava 113 x 48 x 22 mm con un peso di 133 g) il Nokia 3310 utilizzava un display monocromatico con retroilluminazione verde ed una risoluzione di 84 x 48 punti. Quanto bastava per offrire una grafica pulita ed una struttura dei menù facilmente navigabile. Nokia aveva curato con particolare attenzione questo aspetto con un sistema di tasti per spostarsi e selezionare le varie voci che resta probabilmente ineguagliato quanto a intuitività. L’accensione del cellulare avveniva invece attraverso un tasto dedicato posto sul bordo superiore e ben protetto dalle pressioni accidentali.

Il 3310 è stato anche un modello eccezionalmente resistente nella struttura e longevo nell’affidabilità al punto che ancora oggi non è poi così difficile incontrarne qualcuno che resiste in servizio. Nokia proponeva questo modello con 35 diverse suonerie e con quattro giochi tra cui il leggendazio Snake II (gli altri erano Pairs II, Space Impact e Bantumi) che hanno salvato dalla noia milioni di utenti. In tempi di smartphone sempre più polivalenti ma che sembrano pensati per tutto tranne che per telefonare, sono probabilmente in molti a rimpiangere la semplicità e l’affidabilità del 3310 e dei suoi molti fratelli.

[Photo Credits | Nokia]

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>