Radio Maryja: telefonate gratis con la nuova rete cellulare polacca

di Marcin Szyszko 1

Radio Maryja è una stazione radio polacca molto conosciuta per i suoi programmi religiosi cattolici, preghiere e dirette audio delle messe che si svolgono a Czestochowa (meta molto ambita per pellegrinaggi). Diciamo che è la versione in lingua polacca della nostra Radio Maria italiana. La differenza risiede però nel numero di ascoltatori, che nel paese dell’Est europa, supera certamente quello Meditterraneo e costituito prevalentemente da persone di media e alta età. Per fidelizzare ancor di più i propri utenti, sarà ben presto disponibile un nuovo servizio di rete cellulare che si chiamerà wRodzinie e che permetterà di effettuare chiamate gratis allo studio della radio oltre che effettuare normali chiamate ad un costo prefissato. Il tutto dall’imminente 11 luglio 2009.Presente attivamente nel progetto è la società Centernet che commenta così l’entrata in gioco del nuovo servizio:

Marka “wRodzinie” w swojej filozofii zakłada wspieranie wartości rodzinnych. Jest ciepła, przyjazna, opiekuńcza, pomaga i uczy. Pamięta o dzieciach, rodzicach i dziadkach. Jest ambasadorem dialogu międzypokoleniowego.

Tradotto:
Il Marchio ” wRodzinie ” nella sua filosofia promuove i valori della famiglia. Essa è affettuosa, accogliente, amorevole, aiuta ed insegna. Ricorda i bambini, i genitori e i nonni.  Funge da vero e proprio ambasciatore intergenerazionale.

In poche parole la nuova rete dovrebbe mettere in comunicazione tutta la famiglia, ecco perchè il nome wRodzinie (In Famiglia). Speriamo che almeno questa volta le reti e relative frequenze non coprano il segnale d’altri in modo abusivo, come già dimostratosi più volte in Polonia. L’evento più eclatante si è verificato qualche anno fa quando degli aerei di ricognizione tedeschi, mentre volavano nelle parti vicine alla frontiera polacca, hanno captato sui propri dispositivi le frequenze della radio marianna.

Speriamo che il segnale di ricezione di rete abbia la stessa frequenza degli altri emittenti. Se non si può battere le radio Maria e Maryja sulle frequenze radio (oltremodo più forti rispetto a tutte le altre, tanto da poter essere ascoltate in aereo, in acqua o sottoterra) speriamo sia almeno fatta giustizia per i gestori telefonici.

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>