Android, Google Maps sarà disponibile anche offline

di Michele Costanzo Commenta

Gli utenti dei dispositivi Android potranno utilizzare le funzioni di Google Maps anche offline. Questa opzione è infatti disponibile nell’applicazione Google Maps for Android 5.7 che il motore di ricerca di Mountain View ha reso disponibile  sull’Android Market. Il download dell’applicazione ha una dimensione di 6,9 MB e richiede Android 2.1 o versione successiva. Nell’interfaccia utente è stata aggiunta la funzione “Download map area” che consente di tracciare sullo schermo la regione geografica a cui si è interessati per poi scaricarne localmente la cartografia.

In questo modo le mappe possono essere consultate anche offline con evidente vantaggio per tutte le tariffe a tempo ed a volume. Nei dispositivi dotati di strumenti di posizionamento GPS, le mappe scaricate potranno essere utilizzate anche per il tracciamento di itinerari andando a fornire funzioni simili a quelle offerte dai navigatori satellitari. L’operazione messa in campo da Google ricalca quanto già fatto da Nokia che ha già da tempo introdotto la possibilità di scaricare localmente la cartografia di Ovi Maps.

Le mappe offline sono tuttavia solo una delle molte novità introdotte da Google Maps for Android 5.7. Con questo aggiornamento infatti debutta anche la versione beta di Transit Navigation. Si tratta di un nuovo strumento per il monitoraggio in tempo reale dei percorsi dei mezzi pubblici che permette di conoscere istantaneamente i tempi di attesa  ad ogni fermata. Annunciato alcune settimane fa, il servizio è stato ora esteso a 400 città e nasce sulla base di una stretta collaborazione tra Google e le aziende del trasporto pubblico locale. Per l’Italia Transit Navigation è disponibile in queste città e regioni:

  • Brescia (Brescia Trasporti SpA)
  • Como (ASF Autoline)
  • Genova (AMT Genova)
  • La Spezia (ATC)
  • Modena (ATCM S.p.A. – Azienda Trasporti Collettivi e Mobilità)
  • Napoli
  • Reggio Emilia (ACT)
  • Torino (Gruppo Torinese Trasporti)
  • Toscana

Segnaliamo infine che Google Maps 5.7 introduce una più stretta integrazione con Google Place, una nuova “Scale bar” che dispone di ben 20 diversi livelli di zoom ed uno strumento “Measure” che permette di calcolare rapidamente la distanza lineare tra due punti della mappa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>