Tutte le novità di Android 4.2 Jelly Bean

di Michele Costanzo Commenta


Il rilascio di Android 4.2 rappresenta per il sistema operativo di Google un ulteriore passo di affinamento. Se la continuità con la precedente release è infatti evidente, sono molte anche le novità introdotte con una particolare attenzione rivolta all’interfaccia utente ed alla semplicità di utilizzo.

Un tablet, molti utenti
I tablet sono device fondamentalmente personali, tuttavia non è raro che uno stesso dispositivo sia utilizzato da più persone. In altri casi un singolo utente potrebbe avere la necessità di caricare configurazione diverse dedicate ad esempio allo svago ed al lavoro. Il supporto multi-utente di Android 4.2 permette di personalizzare liberamente il sistema operativo e le applicazioni e di ritrovare le proprie impostazioni ad ogni login.

Photo Sphere
Android 4.2 include una nuova funzione denominata Photo Sphere che rappresenta la naturale evoluzione delle fotografici panoramiche. L’utente ha la possibilità di catturare una scena molto ampia componendola per blocchi con la possibilità di spostarsi in tutte le direzioni. Alla fine del processo le varie aree vengono assemblate assieme per creare veri e propri ambienti tridimensionali nei quali è possibile muoversi per cogliere prospettive differenti.

Gesture Typing
La tastiera su schermo delle precedenti versioni di Android richiedeva di pigiare distintamente su ogni lettera. La versione 4.2 introduce la funzione Gesture Typing che permette di scrivere facendo scorrere il dito tra le lettere. Il sistema analizza il movimento ed ricostruisce le intenzioni dell’utente fino a suggerire le parole e le frasi da comporre.

Condivisione Wi-Fi
Android 4.2 include una potente funzione di condivisione che sfruttando un adattatore Wi-Fi permette di visualizzare sul grande schermo di un televisore HDMI i contenuti disponibili sullo smartphone o sul tablet. Oltre che sui file locali questa funzione può essere utilizzata anche con i filmati di Youtube .

Daydream
La funzione Daydream permette di mostrare sullo schermo sequenze di immagini o aggiornamenti da internet anche quando il dispositivo Android non è in uso. Una sorta di cornice digitale evoluta che può essere utilizzata in qualsiasi contesto.

Beam
La funzione Beam di Android 4.2 sfrutta il protocollo di comunicazione NFC sempre più diffuso sugli smartphone. E’ sufficiente avvicinare due dispositivi che sopportino questa tecnologie per scambiare foto e video senza alcun collegamento fisico.

Now, search e velocità
Google ha rivisto sia il servizio informativo Now rendendone più semplice l’uso. Il sistema di ricerca integrata basato su Google Search adotta invece una nuova grafica. L’ottimizzazione generale del codice ha permesso di aumentare le prestazioni e migliorare la stabilità complessiva dell’ambiente. Ridotto anche il consumo energetico a tutto vantaggio dell’autonomia. Android 4.2 offre anche una maggiore flessibilità nella gestione della schermata Home e nel posizionamento dei widget.

Accessibilità
Google è intervenuto anche a migliorare l’accessibilità del sistema. Con Android 4.2 un triplo tap sullo schermo permette di gestire più semplicemente lo zoom mentre gesture e comandi vocali permettono di muoversi più agevolante tra schermate ed applicazioni.

[Photo Credits | Android.com]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>