WhatsApp a pagamento? Ecco le alternative gratuite

di Michele Costanzo 1

ChatON, un servizio di Samsung
Come molti di voi sapranno la svolta a pagamento di WhatsApp ha scatenato accese discussioni in rete e sono già molti gli utenti alla ricerca di soluzioni alternative e gratuite. Fortunatamente di servizi per lo scambio gratuito di messaggi ne esistono a decine e non è quindi difficile trovare quello più adatto alle proprie esigenze.

Tra le molte alternative a WhatsApp una delle più celebri è Viber (qui la guida per Android) che permette anche lo scambio di immagini e le chiamate VoIP. Tra i punti di forza di questo prodotto si annoverano una comunità molto vasta e la disponibilità su tutte le principali piattaforme mobile (iOS, Android, Windows Phone, BlackBerry, Nokia, Bada). Chi è già iscritto a Facebook può anche optare per il servizio Messenger disponibile su Android, BlackBerry e iPhone. Ovvio vantaggio di Facebook Messenger è l’integrazione con la lista di contatti del social network.

Una terza alternativa molto interessante è rappresentata da ChatON, un servizio lanciato da Samsung ma disponibile praticamente su tutte le piattaforme (anche su Pc via WEB). Nell’elenco delle alternative a WhatsApp merita attenzione anche Tango, un servizio disponibile su moltissimi device ed anche sotto forma di applicazione desktop.

Altre possibilità arrivano dagli storici programmi di messaggistica. In questo campo Skype non ha bisogno certo di grandi prestazioni. Anzi dopo l’integrazione con Windows Live Messenger il modulo dedicato allo scambio di messaggi ha assunto un ruolo ancora più forte. Sulla stessa linea si muove anche Yahoo! Messenger. Disponibile su PC, Web, iPhone ed Android, questo prodotto racchiude innumerevoli servizi ed ha una base di utenti ancora molto ampia. Restando in tema merita una citazione anche AIM che a sua volta ha esteso la sua presenza anche al mondo mobile.

Chiudiamo questa lunga rassegna di alternative a WhatsApp con due servizi nati in Italia. Skebby è una delle piattaforme più complete per lo scambio di messaggi oltre che una delle prime ad aver intuito le potenzialità del settore. Interessanti sono anche i servizi di Indoona che affianca alle offerte VoIP la possibilità di inviare messaggi gratuitamente.

[Photo Credits | ChatON]

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>