Microsoft e Vodafone insieme per sviluppare Windows Mobile

di Marialessia Gerardi Commenta

Vodafone e Microsoft stanno incrementando il loro partenariato per lo sviluppo del sistema operativo Windows Mobile per telefonini. Il loro ultimo accordo prevede che Microsoft lavori a stretto contatto con Vodafone Germania, per l’esattezza con il Test & Innovation Centre di Vodafone, a Dusseldorf, per sviluppare nuove versioni di Windows Mobile.


Come ha affermato in un comunicato stampa recentemente Friedrich Joussen, Ceo di Vodafone Germania, sta aumentando la richiesta da parte degli utenti di avere Windows Mobile come sistema operativo per i loro telefoni cellulari e per i loro smartphone e da questo, secondo Joussen, non può che derivare il vantaggio della loro collaborazione ovvero la velocità con cui insieme, Microsoft e Vodafone, potranno immettere nel mercato europeo nuove versioni del software. Dello stesso avviso anche Achim Berg, CEO di Microsoft Germania che ha affermato che Microsoft grazie a Vodafone potrà raggiungere più facilmente il nostro mercato.

Test & Innovation Centre rappresenta per Vodafone il laboratorio High-tech dove potenzia la maggior parte dei propri progetti di sviluppo internazionale. Ricordiamo che proprio un anno fa, per la prima volta, la compagnia telefonica decise di aprire il suo ultramoderno e innovativo centro di Düsseldorf a sviluppatori esterni e al settore delle telecomunicazioni comportando un grande vantaggio per le imprese.

Infatti l’apertura del Centro di Innovazione Vodafone a tutti, ha significato per le imprese principalmente la rimozione di un grande, spesso insormontabile, ostacolo, ovvero, la necessità di investire in costosi strumenti di misura e collaudo per lo sviluppo di nuovi prodotti.

Via | Vodafone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>