Xoom by Motorola: la vera novità Android

di Jack Black Commenta

Una delle maggiori novità presentate durante il CES 2011 è sicuramente il nuovo tablet Motorola, meglio conosciuto come Xoom. Il tablet è basato sul nuovissimo sistema operativo Android Honeycomb con schermo full-touch da 10.1 pollici.

Oggi come oggi, tra usciti, in uscita ed in anteprima, l’iPad vanta esattamente 24 concorrenti tra tablet da 7, 10.1, 6 pollici e chi più ne ha e più ne metta. Tra questi concorrenti trova spazio (e forse anche trono) il nuovissimo tablet Motorola, lo Xoom. Le dimensioni dello Xoom sono “normali” per un tablet da 10.1 pollici e misura esattamente 24.91 x 16.78 x 1.29 centimetri e pesa 730 grammi. La risoluzione dello schermo è di 1280 x 800 pixel ed utilizza un SoC Tegra 2 (dual-core) con frequenza operativa di 1 GHz, memoria RAM pari ad 1 GHz e 32 GB di memoria flash espandibile attraverso slot SD. Il Tablet, come la maggior parte dei “nuovi” modelli, ha una porta HDMI ed è in grado di riprodurre video ad una risoluzione di 1080 pixel. Sulla parte frontale del device è presente una fotocamera da 2 MP per eseguire videochiamate, ed una posteriore da 5 MP per la realizzazione di foto e video a 720 pixel. Anche sul lato connettività lo Xoom è al passo con i tempi e forse anche oltre, essendo dotato, oltre che della connettività Wi-Fi e 3G anche del supporto alle reti LTE. Il nuovo Tablet dovrebbe uscire negli Stati Uniti intorno a Marzo con Verizon mentre, come sempre, non si hanno notizie per quanto riguarda l’uscita sul mercato europeo. Se nel 2010 la Tablet War stava nascendo, nel 2011 penso che ne vedremo delle belle. La supremazia di Apple e dell’iPad è messa a dura prova e chissà che presto, molto presto, la Apple non presenti il suo nuovo iPad 2. Vedremo se anche il nuovo iPad si imporrà come trendsetter tecnologico o sarà solo uno sbiadito restyling del predecessore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>