Samsung e VMware collaborano per la virtualizzazione su Android

di Michele Costanzo Commenta

La virtualizzazione è da diversi anni un settore strategico dell’informatica che ha portato benefici consistenti alla scalabilità delle infrastrutture ed alla sicurezza delle applicazioni. La prossima frontiera per queste tecnologie potrebbe presto spostarsi sul settore mobile dove è molto sentita la necessità di mantenere separate la vita privata e quella professionale. Si muove in questa direzione la partnership tra Samsung e VMware per lo sviluppo di una piattaforma di virtualizzazione per il sistema operativo Android.

Base della nuova iniziativa è il progetto “Horizon Mobile” di VMware che si propone di realizzare una piattaforma di virtualizzazione per tutti i principali sistemi operativi mobili da iOS a BlackBerry OS fino a Windows Phone ed Android. Proprio l’ambiente sviluppato da Google assumerà ora un ruolo proprietario sia per effetto della collaborazione con Samsung che per la natura open source del progetto che facilità lo sviluppo del seoftware di virtualizzazione.

Samsung intende impiegare Horizon Mobile sia su smartphone che su tablet con specifico target orientato al mercato business. L’idea di base è quella di fornire un ambiente di lavoro sdoppiato in cui dati, applicazioni e impostazioni personali restino completamente separate da quelle lavorative. La virtualizzazione in questo senso garantisce l’indipendenza dei due sistemi operativi e si occupa di proteggere le informazioni aziendali. In particolare sarà possibile avere un ambiente Android completamente sbloccato per l’uso personale ed un secondo ambiente parallelo a cui applicare regole d’uso più rigide. Un’azienda ad esempio potrà configurare il sistema “lavorativo” per poter installare applicazioni solo da un elenco approvato o ancora porre limiti stringenti alla possibilità di condividere file e contatti.

I primi test di Horizon Mobile sono stati eseguiti sui tablet Galaxy 8.9 e Galaxy 10.1 ma in prospettiva sarà possibile installare l’applicazione su qualsiasi terminale Android. Anche LG ha manifestato interesse per la soluzione di virtualizzazione proposta da VMware. I primi dati diffusi sembrano confermare l’efficienza di Horizon Mobile che determinerebbe un calo delle prestazioni limitato al 10% e che renderebbe quindi la soluzione applicabile anche su hardware di fascia media.

[via | Slashdot]
[Photo Credits | VMware Home]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>